Notizie

IEMed – 8 BORSE DI STUDIO

Huit bourses de stages du domaine euro-méditerranéen (janvier-décembre 2019) octroyées aux jeunes diplômés dans les domaines suivants: – Politiques euro-méditerranéennes et EuroMeSCo – Ressources, enquête et annuaire Euromed – Monde arabe et méditerranéen – Politiques régionales méditerranéennes et développement humaine – Culture et société civile – Égalité femmes-hommes – Site Web, réseaux sociaux et communication

COPYRIGHT AND THE WEB: CULTURE, INTELLECTUAL PROPERTY RIGHTS, INNOVATION IN THE DIGITAL ECONOMY

Roma 11 ottobre 2018 ore 15.00 (Aula Tesi) Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi Roma Tre – Via Silvio D’Amico, 77 – 00145 Roma INGRESSO LIBERO   PROGRAMMA Lecture: “New challenges of intellectual property rights protection In Europe” Opening Address: SILVIA TERZI (Direttore, Dipartimento di Economia di Roma Tre) Chairman: MARCO CAUSI (Università Roma Tre)

L’Associazione per’Economia della Cultura saluta e ricorda Cesare De Michelis

Con amicizia e gratitudine l’Associazione per’Economia della Cultura saluta e ricorda Cesare De Michelis, editore della nostra Rivista negli anni dell’avvio e della sua prima affermazione. Anni di esplorazione di nuovi indirizzi di ricerca, di incontri e verifiche fra gli apporti professionali più diversi, di possibili e, già allora, indispensabili sviluppi e cambiamenti nelle istituzioni

UN BRUTTO SEGNO: IL BUDAPEST OBSERVATORY HA DECISO DI CHIUDERE

Nella foto a sinistra è riproposta l’immagine presa nel 1989 dal Pan-European Pic-nic quando l’Ungheria aprì le sue frontiere ai cittadini della Germania Orientale consentendo loro di passare in Austria. Nella foto a destra sono riprodotti i cartelloni stradali affissi nell’aprile 2018 dal governo d’Ungheria durante la campagna per il rinnovo del Parlamento Il Budapest

GRAZIE PROFESSORE

L’Associazione per l’Economia della Cultura ha accolto con grande commozione la notizia dell’improvvisa scomparsa di Giuseppe Galasso, l’insigne storico e uomo politico fondatore, oltre trent’anni fa, dell’Associazione stessa e suo primo Presidente. Opinioni, punti di vista sull’economia della cultura nelle sue varie manifestazioni e impegno sulle politiche pubbliche a tutela e valorizzazione del paesaggio italiano,