Associazione per l'Economia della Cultura

Ad inizio anno, abbiamo costituito il Gruppo Giovani dell’Associazione per l’Economia della Cultura, riunendo giovani tra i 18 e i 35 anni: studenti, ricercatori, docenti, manager e professionisti della cultura e dell’economia.

Obiettivi principali del Gruppo Giovani sono:

  • Favorire la più ampia partecipazione di giovani alle attività dall’Associazione a livello regionale e nazionale;
  • Stimolare lo studio, lo sviluppo di progetti di ricerca e la promozione delle tematiche dell’economia della cultura con un focus su giovani, innovazione e lavoro;
  • Promuovere la progettazione e la condivisione d’iniziative associative per i giovani, rivolte in particolare a studenti e professionisti della cultura e dell’economia.

Mai avremmo immaginato di dover avviare le nostre attività in uno scenario così critico e complesso per il nostro sistema Paese tutto, ed in particolare per il comparto della cultura.

Sentiamo ancora più forte dunque la responsabilità di misurarci con i grandi cambiamenti che stanno investendo la società, con i rischi e le opportunità che questa crisi porta con sé, provando ad immaginare e costruire risposte concrete ed innovative. Un percorso che non può che partire da un processo di ascolto e confronto con tutti quei giovani professionisti della cultura, che si trovano oggi colpiti e disorientati dall’emergenza della pandemia.

Abbiamo deciso di concentrare la nostra attenzione e il nostro impegno su cinque aree specifiche:

– leadership, politiche gestionali e nuove generazioni
– lavoro e nuove professioni
– innovazione digitale e sostenibilità
– impegno sociale e cittadinanza attiva
– filantropia e innovazione sociale

Vediamo nello studio e nella ricerca, nella costruzione di nuovi network e alleanze strategiche, nel dibattito aperto e nello sviluppo di idee e soluzioni di innovazione, un’importante opportunità per favorire e stimolare l’avvio di un grande processo di partecipazione delle nuove generazioni al lavoro di riorganizzazione e ridefinizione del sistema culturale italiano di domani.

Siamo pronti a dare il nostro contributo e fare la nostra parte, come giovane gruppo di lavoro appassionato e determinato, che guarda al futuro con un grande senso di speranza e responsabilità.

IL GRUPPO 

Paolo Petrocelli (Coordinatore, Gruppo Giovani Associazione per l’Economia della Cultura), Federico Benigni, Francesca Casarola, Alfredo Giacchetto, Alessia Girgenti, Matteo Macinanti, Elena Miliani, Francesco Tenti.

Interviste

Davide D’Atri, CEO e fondatore di Soundreef, si confronta con il Gruppo Giovani dell’Associazione Economia della Cultura sulla scena musicale nell’era post Covid-19.

Articoli