PAOLO PETROCELLI DIRETTORE GENERALE della Fondazione Centro di Musicologia Walter Stauffer di Cremona

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Centro di Musicologia Walter Stauffer di Cremona, presieduto dal Dott. Paolo Salvelli, ha nominato all’unanimità Paolo Petrocelli Direttore Generale dell’Accademia Walter Stauffer con un incarico triennale, a partire dal 1° dicembre 2020. Creata nel 1985, l’Accademia Stauffer è un’istituzione privata riconosciuta quale eccellenza e punto di riferimento a livello

LA GESTIONE DEI PAESAGGI: I PROBLEMI DI SEMPRE, LE ESPERIENZE VIRTUOSE – Roma 14/10/2020 ore 18.00-19.30

MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo – Via Guido Reni 4A Sala Carlo Scarpa – ingresso libero fino a esaurimento posti* 10 posti individuali riservati per i titolari della card myMAXXI scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it, entro il giorno prima dell’evento   Istituzioni e associazioni di settore si incontrano con esperti di politiche territoriali per discutere percorsi

SCUOLA DI GOVERNANCE PER LO SVILUPPO A BASE CULTURALE. ISTAO con la collaborazione di AEC – dal 16/10 al 18/12/2020

CORSO DI FORMAZIONE Formula weekend – domande entro: 12 ottobre OBIETTIVI La Scuola di Governance per lo Sviluppo a base Culturale è un percorso innovativo e fortemente operativo per offrire strumenti e approfondimenti in materia di governance partecipata dello sviluppo economico sociale a traino culturale. La Scuola è rivolta a destinatari (vedi sotto) che saranno

PREMIO “PAOLO LEON” 2020

Il Centro Ricerche e Documentazione “Piero Sraffa”, in collaborazione con il CLES – Centro di ricerche e studi sui problemi del Lavoro, dell’Economia e dello Sviluppo – bandisce per l’anno 2020 un concorso per il conferimento di un Premio intitolato alla memoria di Paolo Leon, co-fondatore del Centro e Professore Emerito dell’Università degli Studi Roma Tre. Il Premio, promosso

Audizioni informali dei rappresentanti della CulTurMedia alla 7ª Commissione del Senato su “L’impatto dell’emergenza epidemiologica Covid-19 nel settore della cultura”. Intervento di Celestino Spada

AUDIZIONI – L’impatto dell’emergenza epidemiologica Covid-19 nel settore della cultura Al punto 4.50 l’intervento del Dott. Celestino Spada dell’Associazione per l’Economia della Cultura alla 7ª Commissione del Senato. Audizioni informali dei rappresentanti della CulTurMedia (Cultura Turismo Comunicazione Legacoop, Associazione per l’Economia della Cultura, Cultura Italiae), nella sede dell’Ufficio di Presidenza integrato dai rappresentanti dei Gruppi

CALL FOR PAPERS per la sessione organizzata dall’Associazione per l’Economia della Cultura per la 61ª Riunione Scientifica Annuale della Società Italiana degli Economisti

In occasione della 61ª Riunione Scientifica Annuale (RSA) della Società Italiana degli Economisti (SIE), l’Associazione Economia per la Cultura promuove una call for papers destinata a studiosi (professori, ricercatori, assegnisti, dottorandi di ricerca) ed esperti per la raccolta di contributi, che verranno presentati in una sessione tematica all’interno del convegno, sul tema: Online access and

IL MONDO E LA CULTURA DI FRONTE AL COVID-19 (pagina in continuo aggiornamento)

(aggiornamento del 11/6/2020) L’aggiornamento al 5 giugno scorso circa le National measures to alleviate the impact of COVID-19 on the cultural and creative sectors negli Stati dell’Unione Europea è offerto nel sito https://www.min-kulture.hr/userdocsimages/HRPRES2020/Measures_Covid19_cultural%20and%20creative%20sectors_5.06.20_version%206.pdf Sono anche fornite informazioni circa il Temporary Framework for state aid measures della Commissione Europea e una Overview of policy measures against

IL PUBBLICO DEI MUSEI. UN QUESTIONARIO ONLINE

La Direzione generale Musei, in occasione della riapertura dei luoghi della cultura nella fase 2 della gestione dell’emergenza da Covid-19, intende promuovere una rilevazione online presso il pubblico per comprenderne le aspettative rispetto all’offerta culturale che i musei potrebbero sviluppare, pur nel rispetto delle norme di sicurezza del periodo. Altro obiettivo che il monitoraggio si propone è