L’ECONOMIA ARANCIONE di Gian Paolo Manzella

Roma, 12 settembre 2017, 18:00 – 19:30 Fondazione MAXXI (Sala Graziella Lonardi Buontempo) In collaborazione con l’Associazione per l’Economia della Cultura   Quali sono le politiche e le dinamiche che sostengono davvero la creatività? Creatività è divenuta, negli ultimi anni, una parola della politica e dell’economia. Le grandi organizzazioni sovranazionali – dall’Unesco, all’OCSE, all’Unione Europea

PRESENTAZIONE DEL N. 3/2016 di ECONOMIA DELLA CULTURA

Marted’ 4 luglio, alle h. 19,30 presso il Circolo sportivo del Ministero Affari Esteri (Roma, Lungotevere dell’Acqua Acetosa), sarà presentato il fascicolo n. 3/2016 della Rivista Economia della Cultura. L’incontro sarà dedicato all’articolo di Greta Alberta Tirloni (“L’arte italiana del ’900 e la diplomazia culturale. La Collezione Farnesina”) e fornirà occasione di illustrare l’argomento cui è

Anno XXVII, 2017 / n. 1

TEMA – BENI COMUNI E CULTURA / COMMONS AND CULTURE Nota introduttiva di Giovanni Ruocco, Pierluigi Montalbano, e Pietro Antonio Valentino Introductory note Giovanni Ruocco, Ritorno al futuro? La democrazia oltre le forme della modernità politica Ennio Igor Mineo, Oggettivazione e storicità dei beni comuni Pierluigi Montalbano, La critica al dibattito sui beni comuni: una

Anno XXV, 2016 / n. 4

TEMA – I Big data e l’industria dei media Nota introduttiva di Giuseppe Richeri Vincent Bullich, Une nouvelle phase d’industrialisation de la culture. La sélection et la conception de contenus assistées par les données Juan Carlos Miguel de Bustos, Big data y Big GAFA. Reflexiones sobre la economía de los datos Giuseppe Richeri, I Big data